Test Genetico Pre-impianto

 

Test Genetico
Pre-impianto

 

L’eccellente preparazione dei nostri specialisti consente di dedicare una straordinaria attenzione agli aspetti genetici che interessano il percorso di Procreazione Medicalmente Assistita.

Già in fase pre-concezionale, infatti, la coppia potrà rivolgersi a un esperto genetista, soprattutto in quei casi in cui sono presenti fattori di rischio che potrebbero compromettere la salute del nascituro.
L’evoluzione delle tecniche di II livello ha inoltre permesso di anteporre la diagnosi di patologie genetiche alla fase pre-impianto: è questa appunto la funzione del Test Genetico Pre-impianto.

L’eccellente preparazione dei nostri specialisti consente di dedicare una straordinaria attenzione agli aspetti genetici che interessano il percorso di Procreazione Medicalmente Assistita.

Già in fase pre-concezionale, infatti, la coppia potrà rivolgersi a un esperto genetista, soprattutto in quei casi in cui sono presenti fattori di rischio che potrebbero compromettere la salute del nascituro.
L’evoluzione delle tecniche di II livello ha inoltre permesso di anteporre la diagnosi di patologie genetiche alla fase pre-impianto: è questa appunto la funzione del Test Genetico Pre-impianto.

Che cos’è il Test Genetico Preimpianto?

 

Il Test Genetico Pre-impianto (PGT) consente di verificare, prima che avvenga l’impianto dell’embrione all’interno dell’utero, eventuali anomalie genetiche durante i primi stadi di sviluppo, senza comprometterne in alcun modo la salute o la capacità di inserirsi nell’utero materno.
L’analisi richiede la realizzazione di sonde molecolari specifiche a partire dal prelievo di sangue periferico e di saliva della coppia e di alcuni familiari; queste sonde consentiranno di verificare, tramite una biopsia non invasiva, se l’embrione sia affetto o meno da una specifica patologia genetica, di cui potrebbe essere anche portatore sano.
Tale tecnica può evitare alla coppia di ricorrere in futuro all’aborto terapeutico, che può avere serie ripercussioni sulla salute psicologica e fisica della paziente.

Quali malattie possono essere diagnosticate con il Test Genetico Preimpianto?

 

Il Test Genetico Preimpianto consente di diagnosticare migliaia di patologie genetiche che purtroppo non hanno ancora una cura specifica e che interessano circa l’1% della popolazione mondiale.
Tra queste malattie compaiono la talassemia, la fibrosi cistica, l’emofilia A e B, l’atrofia muscolare spinale, la distrofia miotonica, la distrofia muscolare di Duchenne-Becker e la neurofibromatosi, tutte patologie in grado di compromettere seriamente la salute futura del nascituro.

Che cos’è il Test Genetico Preimpianto?

 

Il Test Genetico Pre-impianto (PGT) consente di verificare, prima che avvenga l’impianto dell’embrione all’interno dell’utero, eventuali anomalie genetiche durante i primi stadi di sviluppo, senza comprometterne in alcun modo la salute o la capacità di inserirsi nell’utero materno.
L’analisi richiede la realizzazione di sonde molecolari specifiche a partire dal prelievo di sangue periferico e di saliva della coppia e di alcuni familiari; queste sonde consentiranno di verificare, tramite una biopsia non invasiva, se l’embrione sia affetto o meno da una specifica patologia genetica, di cui potrebbe essere anche portatore sano.
Tale tecnica può evitare alla coppia di ricorrere in futuro all’aborto terapeutico, che può avere serie ripercussioni sulla salute psicologica e fisica della paziente.

Quali malattie possono essere diagnosticate con il Test Genetico Preimpianto?

 

Il Test Genetico Preimpianto consente di diagnosticare migliaia di patologie genetiche che purtroppo non hanno ancora una cura specifica e che interessano circa l’1% della popolazione mondiale.
Tra queste malattie compaiono la talassemia, la fibrosi cistica, l’emofilia A e B, l’atrofia muscolare spinale, la distrofia miotonica, la distrofia muscolare di Duchenne-Becker e la neurofibromatosi, tutte patologie in grado di compromettere seriamente la salute futura del nascituro.

Prenota un consulto

Trattamento dati